Saturday, May 12, 2012

Aube


Quella che segue è la aduzione della sola Aube di Peire de Lautel giunta fino a noi nella liberissima traduzione (liberissma dal punto di vista  metrico di Dreiser Cazzaniga).




Peire de Lautel

La luce di un canto
Di luna dal pianto
del bosco rifranto
Saluta la notte che muore
Partirti daccanto
Con strazio e rimpianto
E’ dolce dolore

Dell’alba l’incanto
Si scioglie nel pianto
Raccoglie il suo manto
La notte che muore
Avvolti nel canto
Un ultimo bacio soltanto
Ci nutre d’amore


Di tremule piume
S’illumina il fiume
In candido lume
Il bacio ci serra
Di veli, di brume
Di stille, di spume
Si copre la terra


Già l’alba del fiume
Solleva le brume
Nel dolce barlume
Partire m’atterra
Mio passero implume
Del sole nel lume
S’accende la terra.
Post a Comment