Monday, March 11, 2013

Daena


Alla domanda dell'anima meravigliata che chiede: Tu chi sei? Alla fanciulla che viene a incontrarlo all'entrata del ponte Chinvat e la cui bellezza risplende più di qualunque bellezza mai vista in questo mondo terrestre, ella risponde: “sono la tua Daena” che vuol dire: “sono la la personificazione della fede che hai professato e che ti ispira, quella per la quale hai risposto e che ti guidava, ti confortava e ora ti giudica, perchàe sono in persona l'Immagine proposta a te stesso fin dalla nascita del tuo essere, che tu finalmente hai amato. (“Ero bella e tu mi hai fatto ancora più bella”).

Henry Corbin