Saturday, February 18, 2012

Il cerchio protetto

Costruiva l'albero per noi
L'estensione di uno spazio interiore
Il cerchio protetto
Il pane, la luce gialla di una candela
Il rifugio dello spossato
E l'ascolto della luna lassù
Della luna elettrica e dei suoi trilli blu
E questo era perdurare nel cerchio
Abitare sotto tetti vegetali,
Percepire il profumo variabile della pioggia
La scorreria delle perle sulle foglie
Cartografiche del banano
E la sagoma d'argento dei merli
Sullo sfondo freschissimo
Della notte
Dell'ultima primavera
Questo era perdurare
Da questa parte del mare, tra i funghi,
Tra il salnitro, purificando il sale in voli
Di scintille nel focolare.
Tante volte fu maledetta la mano che versò il latte
Sotto il melo
Altrettante maledizioni furono fragranti perle di gelo
Era un manto d'amore
Non il gelo della notte
Quello che ci faceva rabbrividire di gratitudine.

genseki

Post a Comment